RAW Sicily farmers tour. Prima tappa: Palazzolo Acreide

With
Commenti disabilitati su RAW Sicily farmers tour. Prima tappa: Palazzolo Acreide

Partiti. Il “ RAW Sicily farmers tour” è ufficialmente iniziato. UNAHOTELS One Siracusa & Raw Sicily sono in esplorazione per la Sicilia, l’obiettivo è portare in tavola il top della produzioni locali, per il ciclo di cene “EnJoy! Open Kitchen!”. La prima tappa ci ha portati sui monti ibeli, a Palazzolo Acreide. Perchè nel menù del 29 Novembre avremo due prodotti provenienti dalla località iblea: le carni di suino nero ed il distillato al miele.

Partiamo di buon mattino da Siracusa, direzione l’allevamento di Suino Nero Siciliano di Giovanni Musso, uno dei compenenti della cooperativa Apollo, cha ha ottenuto per la “Salsiccia tradizionale di Palazzolo Acreide” l’importante riconoscimento di Presidio Slow Food. Incontriamo Giovanni alle porte del paese, prendiamo  un  caffè, e andiamo giù per la vallata per andare a vedere come, nei suoi 50 ettari, viene allevata questa particolare specie.

(50 ettari dedicati all’allevamento di suino nero)

Giovanni ci accompagna all’interno dell’azienda, e quello che si respira è la passione per il lavoro. La Cooperativa è nata nel novembre del 2014, e raggruppa 21 aziende di produttori zootecnici (prevalentemente carne bovina, suino nero siciliano e latte). 

Giovanni ci spiega che un rigoroso disciplinare prescrive le modalità di produzione e di rispetto del benessere degli animali. I tecnici della cooperativa si assicurano che i soci abbiano il supporto adeguato per fornire animali sani e carni di assoluta qualità. La Cooperativa ha avviato un vasto programma di miglioramento genetico e di formazione dei soci, oltre a pianificare una serie di campi sperimentali per assicurare che tutti gli alimenti che servono agli animali siano prodotti sul territorio (orzo, lupino, pisello proteico, farina di carrubo, pastazzo di agrumi, ecc.).

il cibo per il suino è prodotto nei campi della cooperativa

La mission della cooperativa è quella di concorrere, attraverso un concentrato potere di acquisto, al contenimento dei costi aziendali alla valorizzare delle produzioni locali per favorire l’incremento quantitativo e lo sviluppo qualitativo economico e produttivo delle attività delle imprese associate, verso sistemi produttivi ecologicamente sostenibili. Una visione chiara, che come spiega Giovanni porta i consumatori ad utilizzare i prodotti del territorio, così che l’ambiente e l’intera economia ne sarà avvantaggiata, a cominciare dai tanti giovani in cerca di un progetto di vita e di lavoro cui un’agricoltura multifunzionale può garantire.

Giovanni Musso (Cooperativa Apollo) ed Elena Rizza (Raw Sicily)

La seconda tappa della giornata ci porta nel centro storico di Palazzolo Acreide, per andare a trovare una delle nove macellerie aderenti al presidio Slow Food “Salsiccia Tradizionale di Palazzolo Acreide”. Arriviamo alla macelleria Colosa operativa sul territorio dal 10 Giugno 1966. 

I tagli di carne provenienti dalla Cooperativa Apollo occupano uno spazio riservato nel bancone, dove è possibile trovare ogni genere di lavorazione; dalla salsiccia, alle costine, dal lardo alla salsiccia secca, tutto rigorosamente tracciato, e di carni di Suino Nero Siciliano.

Restiamo a Palazzolo, e andiamo verso la terza tappa della giornata: la distilleria Monterbe che produce l’Aphrodision, un distillato al miele che affonda le sue radici in una ricetta di più di 2500 anni fa. Incontriamo Paolo Rametta, che ha deciso di scommettere così nella storia e nella tradizione del territorio ibleo, iniziano a produrre questo distillato dal Luglio del 2018.

Ci racconta che il distillato al miele, per almeno 200 anni, è stata prodotto in clandestinità. L’Aphrodision è un distillato biologico e sano: è naturalmente dolce, ha un ph alcalino e tutte le proprietà del miele con cui è fatto, puro al 100%”. La distilleria produce due distillati, l’Aphrodision 4.18 e l’Aphrodision 6.64, che prende il nome dall’anno di fondazione dell’antica Akrai, che prende il nome dal tempio di Afrodite a cui Akrai era devoto.

Guarda il menù della Cena del 29 Novembre 2018 con i produttori che abbiamo incontrato