“ENJOY! Open Kitchen! Il racconto e le foto della prima cena – 29 Novembre 2019

With
Commenti disabilitati su “ENJOY! Open Kitchen! Il racconto e le foto della prima cena – 29 Novembre 2019

La prima di “ENJOY! Open Kitchen!” è andata sold out, 80 partecipanti totali su di un limite iniziale di 50 posti a disposizione. Non c’aspettavamo una risposta così nutrita, ma grazie al team di Akademia, il ristorante di UNAHOTELS One, siamo riusciti a soddisfare e deliziare tutti i commensali.  Il menù, elaborato a 4 mani con il gastronomo Tino Cavarra, ha trasformato, portata dopo portata, la cena in un’interessante incontro d’aggregazione e discussione attorno al tema dell’enogastronomia d’eccelleza siciliana.

L’appuntamento del 29 Novembre è stato il risultato di un lavoro di oltre un mese e mezzo di ricerca, e incontro con i produttori, frutto del format enogratronomico “RAW Sicily farmers tour”, in cui insieme ad Elena Rizza (Raw Sicily) siamo andati alla scoperta del territorio siciliano, setacciando aziende agricole, cantine, distillerie, per incontrare i produttori ed elaborare un menù che mettesse insieme il top delle materie prime in circolazione.

Il menù del 29 Novembre è iniziato con una degustazione di Olio extra vergine di oliva. Per trovarlo siamo andati a Buccheri, nella sede dell’azienda agricola Terraliva, produttrice delle 6 monocultivar che sono state proposte tra gli antipasti: Tonda Iblea, Nocellara dell’Etna, Nocellara del Belice, Nocellara Messinese, Coratina e Zaituna.

Antipasto che  è continuato con la Spuma di mozzarella di Bufala germogliata con EVO Nocellara Messinese, vellutata di ceci con stracciatella e quadrotti di pane fritto in EVO aromatizzato con erbe mediterranee, e le crocchette di patata rossa con cuore di tartufo di Palazzolo. Tartufo che abbiamo trovato grazie alla consulenza di un altro grande estimatore della cucina siciliana, lo chef Andrea Alì.

Il vino che ha accompagnato la serata è stato selezionato ad Avola, grazie all’incontro e la colloborazione con la Tenuta Palmeri. Tra una portata e l’altra, i commensali hanno gustato Bianco Vintage, Palmeri Rosso, Palmeri Perla

Ad allietare la serata, il dj set di Federico Scafiddi, che in consolle ha creato, per l’occasione, una selezione in vinile “VIBE”, ispirata al famoso format radiofonico di black music condotto da Massimo Oldani, ed arricchito da una sua passione e ricerca senza fine di uno stile musicale il “groove for club lovers”.

Tornando all’aspetto culinario, il primo piatto portato a tavola è stato il Risotto con porcini dell’Etna, Salsiccia Tradizionale di Palazzolo Acreide (Presidio Slow Food), pistacchio di Bronte e formaggio dei poveri. Qui, la ricerca delle materie prime ci ha portato ad incontrare due produttori: Pietro, che a Lentini produce il riso e il Giovanni Musso, che a Palazzolo Acreide porta avanti la cooperativa Apollo, che ci ha fornito la salsiccia di Palazzolo e lo stinco per il secondo piatto in menù: Stinco di Suino Nero Sicilano agli agrumi Misticanza con fiori, noci e mele di Palazzolo

Per salutare i nostri commensali, abbiamo pensato di proporre un dolce legato alla nostra terra per sapori, simboli e colori. E qui, ci siamo spinti a Buscemi. L’idea era quella di trasformare i fichi d’india in un dessert. La nostra ricerca ci ha portati ad incontrare  Sebastiano Scirpo, che si è dedicato alla coltivazione di questo particolare frutto sin dagli anni 90. Il dolce servito è stato “Fichidindia bastardoni di Vizzini macerati con lo spiritu dei vasciddari, cannella, pistacchio e topping di cioccolato al nero d’Avola, pallina di gelato alla crema e goccia di EVO. E proprio lo sprito dei vasciddari è stato l’input per andare a scoprire una nuova distilleria, ed un prodotto unico al mondo: Il distillato al miele – Aphrodision prodotto da Paolo Rametta, che abbiamo conosciuto nella sua azienda AkraiSpirits di Palazzolo Acreide

Vogliamo, ancora una volta, ringraziare tutti i partecipanti alla cena, i produttori che si sono resi disponibili a sposare il progetto, ma anche i ragazzi che hanno curato la grafica ( R- T studio), Tano Rizza per il marketing online, e Totò Melita per gli scatti che potrete vedere nella galleria a seguire. ENJOY!